Monday, July 3, 2017

Portogallo I

Giunsero in Portogallo.

Dove al momento Alice e il Grinta vanno in delirio e in estasi per le colazioni con il caffè vero e i dolcini buonissimi.


E dove lo Gnomo impazzisce tra i pesci dell'Oceanario. E ancora non ha visto i tram della città!


Tornano a casa zozzi, arrostiti e arruffati dal vento caldo, e c'è nell'aria quell'odore inconfondibile di vacanza.

Alice svaccatrice


6 comments:

  1. Ah si dice che dio stesso inventò lo svacco, il settimo giorno, lui si aveva capito tutto, un genio! 😉

    ReplyDelete
    Replies
    1. :-D Una invenzione Divinamente Azzeccata!

      Delete
  2. Cara, volevo scriverti quando hai parlato della partenza, ma conosco il nodo in gola dell'eccesso tossico di addii e mi ha strozzato la tastiera. Non è il tempo che guarisce tutti i mali, è lo svacco, con contorno di vero caffè, spiagge e capelli arruffati.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sì, tirare il fiato aiuta a sciogliere il nodo.
      Grazie, Bean
      (comunque, sei sicura di non vivere nel mio cervello? Sì?)

      Delete
  3. Mi abbufferei anche io di pasteis de nata!!
    Rilassatevi...e magnate!! ;-)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ci siam abbuffati talmente tanto che credo l'industria dei pasteis abbia avuto un incremento significativo mentre eravamo lì e ancora stanno cercando di capire perchè! :-D

      Delete

edddaì, blatera un po' con me!